“Depurami”: crema di cavolo nero, broccoli, piselli, patate e latte di cocco

1
Zeppole di patate fritte: anche il Carnevale 2021 si può festeggiare
22 Gennaio 2021
1
Bologna. Le migliori pizzerie 2021: conferme e new entry
22 Febbraio 2021
1

fotografia di proprietà del sito @taste of freedom

Una crema adatta al menù invernale, fra cui spiccano cavolo nero e latte di cocco, che vivacizza la routine della cucina di casa.

Questa non è una ricetta ma uno stile di vita.

La dieta e la necessità di mangiare più verdure si sta rivelando utile per testare nuovi sapori e dare maggiore appeal ai piatti vegetariani, che possono stuzzicare il palato ed essere appetibili già al primo sguardo.

Le creme di verdura o le vellutate (si distinguono perchè le seconde prevedono panna o formaggio) sono molto diffuse nei mesi invernali e apprezzate per la consistenza che mixa insieme i sapori dei vari alimenti e in inverno, sono quasi una carezza che attraversando il nostro corpo lo riscalda: un vero comfort food insomma!

Questa crema di cavolo nero, broccoli, piselli e patate, tipicamente invernale, ha un sapore davvero interessante grazie al latte di cocco che è utilizzato spesso nelle marinature e nelle ricette orientali. Se l’ idea del latte di cocco vi facesse storcere il naso, colgo l’ occasione per invitarvi a fare qualche esperimento, a uscire dai gusti standardizzati e provare nuove alchimie di sapore anche a casa.

Ricetta della crema di cavolo nero e latte di cocco

200 g di cavolo nero tenero

200 g di piselli

300 g di broccoli

2 patate

1 cipolla

2 cucchiai di latte di cocco

Olio evo q.b.

Sale q.b.

Mix di semi

Tritate la cipolla e rosolatela con olio evo e un po’ di acqua per non farla bruciare; appena si sarà ammorbidita aggiungete le patate a cubetti, i piselli, i broccoli e il cavolo nero sminuzzato ma ricordate di tenere intere un paio di foglie che farete cuocere qualche minuto e userete per decorare. Aggiungete l’ acqua o il brodo e fate cuocere per circa 40 minuti; io ho usato solo l’ acqua e il risultato è andato più che bene. Ricordate che le due foglie di cavolo nero potete cuocerle insieme alle verdure ma dovete lasciarle giusto il tempo che si ammorbidiscano, 4-5 minuti, e poi dovete immergerle in acqua ghiacciata per mantenerle turgide e con il colore brillante; se volete, potete fare lo stesso con un paio di cime di broccoletti. Salate prima che l’ acqua venga assorbita.

Quando le verdure saranno cotte, spegnete il fuoco e frullatele con un minipimer fino ad avere una crema densa; se invece la crema fosse acquosa, riportate a bollore e fate cuocere ancora qualche minuto, fino a raggiungere la giusta consistenza cremosa.

Passate ad impiattare in una fondina mettendo le foglie di cavolo sul bordo del piatto come decoro, aggiungete la crema e rifinite con i semi misti e un cucchiaio di latte di cocco; potete iniziare con un cucchiaino e poi aggiungerne secondo il vostro gusto.

Il tocco in più: prima di versare la crema, sul fondo del piatto potete mettere un paio di taralli sbriciolati.

La crema di cavolo nero e latte di cocco è pronta, gustela calda e fatemi sapere se vi è piaciuta.

Buon appetito!

crema di cavolo nero e latte di cocco
questa è la versione senza latte di cocco

Manuela Di Luccio

Riproduzione vietata®

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *