Bologna. Gli eventi di maggio anticipano l’ estate fra mercatini, cene sotto le stelle e concerti.

La pizzeria "I Masanielli" di Francesco Martucci a Caserta
La pizzeria “I Masanielli” di Francesco Martucci a Caserta
10 Maggio 2022
ricetta dell'hummus
La ricetta dell’ Hummus
17 Maggio 2022

“Che profumo Bologna di sera, le sere di maggio…”

Era il 1987 e Luca Carboni cantava così la sua Bologna nella canzone “Silvia lo sai”

Di anni ne sono passati un bel po’ ma Bologna a maggio continua ad essere magica, con il profumo dei lillà che si spande per le strade, con la luce del tramonto che accende i mattoncini rossi dei palazzi del centro storico e poi, dopo due anni di semi lockdown, la città si è di nuovo riempita di turisti e di “locals” che vogliono vivere la primavera in città come non accadeva ormai dal 2019.

E la primavera bolognese regala sempre ottimi motivi per mettere il naso fuori di casa, fosse anche solo per una passeggiata fra i viali alberati dei tanti parchi cittadini o sui Colli bolognesi.

Ma per chi, invece, è a caccia di eventi, serate a tema, cene all’aperto e buoni motivi per uscire e coltivare la “social life” questo maggio 2022 è davvero un mese speciale!

Quindi, bando alle ciance ed ecco alcuni suggerimenti per vivere una meravigliosa primavera in città.

Primo fra tutti è l’appuntamento con Arte Fiera, che si concluderà il 15 maggio, il primo evento che ha davvero riportato in città le grandi folle di un tempo fra buyers, appassionati e turisti.

Contestualmente, in città torna anche ART CITY Bologna, il cartellone di eventi “off” che quest’ anno compie 10 anni e proprio in questi giorni sta animando le serate bolognesi, da 7 al 15 maggio. La serata più attesa, come sempre, sarà la che si svolgerà sabato 14 riempendo il centro storico di performances e happening. Per conoscere tutti gli appuntamenti puoi cliccare qui.

Dumbo, lo spazio urbano multifunzionale dell’ ex Scalo merci Ravone arriva alla sua terza estate dopo un rodaggio non facile per via del tempo pandemico, ma che non gli ha impedito di conquistare i bolognesi che lo hanno già scelto come polo di incontro per varie attività, che sia un brunch, un concerto o un mercatino vintage. Dal 12 al 15 maggio, il Binario Centrale ospiterà la fiera di arte contemporanea organizzata da BOOMing, mentre negli stessi giorni continuerà anche “Urbana” con le opere di writers internazionali.

Anche i mercatini del vintage e dell’artigianato artistico all’ aperto sono finalmente tornati in calendario!

Fra questi, segnaliamo la 5° edizione di Capsula Design Market che torna alle Serre dei giardini Margherita sabato 14 e domenica 15. Saranno due giornate all’insegna del design autoprodotto (abbigliamento, bijoux, accessori, illustrazione, arredamento, ceramica, borse), della musica, del buon cibo, dello stare insieme e stare bene con artigiani provenienti da tutta Italia.

Le Serre dei Giardini Margherita saranno anche la floreale cornice di tanti eventi estivi che dureranno ben 4 mesi e che potete trovare qui.

Il week end del 27-29 maggio torna invece Peonia in Bloom, la Mostra Mercato a sostegno di progetti della Fondazione Pio Istituto Sordomute Povere. Come sempre ad accogliere i circa 40 selezionatissimi espositori – di bijoux, abbigliamento, illustrazione, vintage, oggettistica, arredamento- saranno gli orti di via della Braina, che per l’ occasione si riempiranno di coloratissime peonie.

E arriviamo al capitolo cibo. Innanzitutto ci sono i dehor e le corti interne di tantissimi ristoranti che spesso rendono anche più belle tante strade. Va dato merito, ai ristoratori, di contribuire molto spesso all’ arredo urbano con molto gusto e fantasia. Poi ci sono gli eventi e i pop up estivi.

Il primo di questi è “Back To the Wine”, fiera e mercato dei vini artigianali che troverete domenica 22 e lunedì 23 nello spazio bianco all’ interno del già citato Dumbo: 120 Artigiani del Vino e del Food porteranno a Bologna i loro prodotti votati alla sostenibilità ambientale ed al minimo interventismo, sia che si tratti di viticoltura che di allevamento.

E se al vino preferite la birra ecco il festival dei Birrai Eretici, in programma al Parco del Dopolavoro Ferroviario dal 20 al 22 maggio 2022. Al festival, che quest’ anno festeggia la decima edizione, saranno presenti 12 locali cittadini fra i più vicini al mondo della birra: Harvest Pub; Lortica; Il Punto; Storie di Pinte; Ranzani 13; La Frasca; Astral Beers; Madama Beerstrò.

Altri locali si aggiungeranno da altri città: Xander Pub (Brescia); Di Sana Pinta (Pesaro); Old Spirit (San Benedetto del Tronto).

Saranno oltre 100 le spine di birra attive pronte da essere gustate insieme all’ offerta food, curata dai seguenti locali: Storie di Pinte; Ranzani; Merlino Il Mago della Farina; Ciao Kebab; Tito Sport.

Per quello che riguarda invece la cucina d’ autore, tornano due dei progetti più belli delle estati bolognesi: il 18 maggio Max Poggi torna allo Spazio Battirame in tandem con la cooperativa EtaBeta per inaugurare una nuova estate di cene all’ aperto, tutte le sere dal martedì al sabato. Il menù fisso settimanale, curato dallo Chef Massimiliano Poggi e pubblicato su sito internet/canali social, sarà composto da quattro portate con vino al prezzo fisso di 55,00 € per ospite. Ci sarà anche la possibilità di godere degli spazi verdi dall’aperitivo, a partire dalle 19, al dopo cena, curati nell’accoglienza da Rebecca Cavallari, co-founder di Camera con vista.

Dal 14 maggio si riaprirà anche il “giardino segreto” di Scaccomatto agli Orti, la creatura estiva dello chef Mario Ferrara, che quest’ anno proporà pranzo, cena e aperitivo.

C’ è , poi, un’iniziativa carina, di matrice sociale, che parte dal parco dell’Arboreto: le varie associazioni che gestiscono il casolare del parco, punto di incontro di quartiere con già tante iniziative in essere, hanno deciso di organizzare una serie di cene sotto le stelle, per un massimo di 25-30 persone alla volta. Si tratterà di cene tematiche dedicate alle regionalità italiane oppure alle specialità di altri paesi. Il progetto si chiama “Ca’ Solare” ed è rivolto soprattutto ad un pubblico adulto.

Altri progetti legati al cibo decolleranno con l’ arrivo dell’ estate e ve ne parleremo appena saranno sicure le date e i partner.

La musica dal vivo, grande protagonista della bella stagione, sarà protagonista con Sequoie Musik Park e il suo fratellino “Bonsai”, entrambi nel parco delle Caserme Rosse a partire da metà giugno con un cartellone che, tra gli altri, prevede Elisa, Neri Marcorè, Deftones, Caparezza, Achille Lauro, Goran Bregovic, Paolo Nutini, Cigarettes after sex e tanti altri.

Insomma, una bella partenza per l’ estate bolognese… ma è solo l’ inizio… vi sveleremo tanti nuovi appuntamenti e novità nei prossimi episodi.

La foto di copertina è di “Battirame11”.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *